X

Menu

Eritrea in the Hold (oil on canvas 100×80)

L’opera raffigura un gruppo di emigranti Eritrei ammassati
nella stiva di un vecchio barcone durante la traversata
del mar Mediterraneo, nella speranza di arrivare in un
luogo dove poter vivere la propria e sacra esistenza in
modo dignitoso, tenendo stretta in mano una “pezza”, forse
l’unica cosa che hanno oltre gli indumenti, uno guarda verso
l’alto nella speranza di un aiuto forse divino, ma la mano
che potrebbe aiutarli è del loro stesso colore, simboleggiando
che soltanto da loro può partire quell’aiuto che tanto aspettano,
in modo da riscattare il loro paese dall’oppressione
del capitalismo Europeo.
“Eritrea in the Hold” è il titolo dell’opera, tradotto può significare
sia Eritrea in stiva che Eritrea presa, derubata, in mano ai
colonizzatori europei, in primis l’Italia a partire dalla fine del XIX secolo.
(olio su tela 100×80)
OPERA ESPOSTA AL MUSEO DEGLI ANGELI DI SANT’ANGELO DI BROLO PER LA MOSTRA COLLETTIVA:
MEDITERRANEO… LA LIBERTA’ LA SPERANZA FINO A SETTEMBRE 2019

« Previous Post

Leave a Reply

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 81 altri iscritti

Chi sono

Vittorio Ballato è un artista in costante evoluzione.

Pierluigi Gammeri

Email : vittorioballato@gmail.com

Traduci