X

Menu

OH, LA MONGOLIA

 

 

Quando si parla di cambiamenti climatici, chi ci pensa alla fredda e lontana Mongolia? Eppure anche lì, il riscaldamento globale e la conseguente desertificazione hanno causato danni. Non solo all’ambiente ma anche nelle abitudini di vita delle popolazioni nomadi che vivono tra le steppe mongole.
Il fotografo sudcoreano Daesung Lee ha passato diverso tempo da quelle (non così ospitali) parti e ha avuto l’idea di mettere a confronto il paesaggio di ieri con quello di oggi, dove quest’ultimo fa da cornice al primo. Senza dimenticare le persone che questo paesaggio lo abitano. Ne è uscito fuori un lavoro esteticamente e concettualmente molto riuscito.
 Daesung Lee, Futuristic Archaeology
 Daesung Lee, Futuristic Archaeology
 Daesung Lee, Futuristic Archaeology
 Daesung Lee, Futuristic Archaeology
 Daesung Lee, Futuristic Archaeology
da exibart
« Previous Post
Next Post »

Leave a Reply

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 7.007 altri iscritti

Chi sono

Vittorio Ballato è un artista in costante evoluzione.

Pierluigi Gammeri

Email : vittorioballato@gmail.com

Traduci