X

Menu

L’ARTE DI LOUISE BOURGEOIS SPIEGATA AI PICCOLI: ECCO I VINCITORI DEL “BOLOGNARAGAZZI” PER L’EDITORIA, TRA OLTRE MILLE PROPOSTE

 

“BolognaRagazzi” è da cinquant’anni esatti (la prima edizione è infatti datata 1966) uno dei più ambiti riconoscimenti internazionali per il mondo dell’editoria per ragazzi e gli editori di tutto il mondo: un festival che riconosce i libri migliori dal punto di vista del progetto grafico-editoriale, e che premierà i suoi vincitori in occasione del “Bologna Children’s Book Fair”, che quest’anno sarà dal 3 al 6 aprile nei padiglioni di BolognaFiere.
Quest’anno, tra 1354 libri provenienti da ben 42 Paesi, e tra le quattro main categories riservate, anche una sezione speciale dedicata ai libri d’arte: ogni anno la fiera dedica la propria categoria speciale all’approfondimento di un tema di particolare attualità. Stavolta, dunque, si è chiesto agli espositori di presentare le opere pubblicate negli ultimi dieci anni sulla scoperta dell’Arte, della sua storia, del suo presente. Una volontà di mettere in risalto l’attenzione e l’impegno che molti editori, in tutto il mondo, ripongono in questo genere di libri. E ad essere premiato, selezionato dalla giuria del BRAW – composta da Marwa Obaid Rashid Al Aqroubi (presidente UAEBBY, UAE), Julia Eccleshare (Children’s Books Editor, The Guardian, Gran Bretagna), Paula Jarrin (libraia specializzata, Spagna), Guido Scarabottolo (illustratore, Italia) e Tomáš Klepoch (illustratore, Slovacchia)  – è stata (nelle foto) Cloth Lullaby – the woven life of Louise Bourgeois, con il testo di Amy Novesky e le illustrazioni di Isabelle Arsenault, edito da Abrams (USA), ma ci sono state anche le menzioni speciali a Le Lutin des Arts testo e illustrazioni di Chiara Carrer, edito da Éditions La Joie de Lire, (Svizzera); Jak se dělá galerie (How to Make a Gallery) testo di Ondřej Chrobák, Rotislav Koryčánek e Martin Vaněk, illustrazioni di David Böhm e Jiří Franta, edito da Moravská Galerie (Repubblica Ceca); The Gift testo e illustrazioni di Page Tsou, edito da Taipei Fine Arts Museum (Taiwan) e Książka Do Zrobienia (This is a book to make) testo e illustrazioni di Aleksandra Cieślak, edito da Wydawnictwo Dwie Siostry (Polonia).
« Previous Post
Next Post »

Leave a Reply

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 59 altri iscritti

Chi sono

Vittorio Ballato è un artista in costante evoluzione.

Pierluigi Gammeri

Email : vittorioballato@gmail.com

Traduci